Fiction Mediaset, un trionfo di nuove e vecchie produzioni

di Gianni Commenta

Ci sarà di tutto un po’ nella prossima stagione televisiva di Mediaset, fra intrighi, mafia e fornelli, tornano lunghe e mini serie, con prodotti nuovi. Sono già aperti i set che andranno avanti per tutta l’estate, ce n’è davvero per tutti i gusti. Il gettonatissimo Gabriel Garko tornerà sul piccolo schermo con due nuove fiction, “Rodolfo Valentino” a “Baciamo le mani” con Sabrina Ferilli, girata fra Sofia e Roma, diretta da Eros Puglielli, fra i protagonisti, Francesco Testi, molto richiesto nelle fiction Mediaset, ed il ritorno di Virna Lisi.

Tornerà anche la fiction “Benvenuti a tavola” con la new entry Vanessa Incontrada. Cominceranno a luglio le riprese della nuova serie che si occupa di paranormale, vincente negli ascolti nella passata stagione, “Il tredicesimo Apostolo”, targata Taodue per Canale 5, con Claudia Pandolfi e Claudio Gioè e la regia di Alexis Sweet.

A fine estate, la stessa casa di produzione, inizierà le riprese di “Rodolfo Valentino” con set in Italia, Bulgaria, Cosima Coppola e Victoria Larchenko, sempre per Canale 5, e “Il peccato e la vergogna” che vedrà protagonista nuovamente Garko.

Non è ancora finita, a breve inizieranno le riprese di una nuovissima miniserie “Le mani dentro la città” per la regia di Alessandro Angelini, entro l’estate si concluderanno “Ris 3”, con la regia di Francesco Micciché, confermati Euridice Axen, Fabio Troiano e Primo Reggiani. In autunno arriverà “Squadra Antimafia 4”, intanto, inizieranno le riprese di “Squadra Antimafia 5”, con tante novità.

Inizieranno fra qualche mese anche le riprese della seconda serie “Le tre rose di Eva”, che in questa stagione ha avuto ascolti sempre superiori ai cinque milioni, confermati, anche in questo caso Roberto Farnesi, Anna Safroncick, Francesco Arca, con storie ed intrighi ancora più complicati. Ma tornerà anche Raoul Bova con la seconda serie di Come un delfino che, quest’anno, si occuperà nuovamente di ragazzi emarginati che cercano di trovare una strada al di fuori della criminalità

Le intenzioni in casa Mediaset sono evidentemente di riuscire ad ottenere gli stessi ascolti di Rai che, comunque, sono nettamente superiori, riuscendo a superare anche gli otto. Sarà difficile ma la speranza è l’ultima a morire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>