Violetta 3 debutta in Argentina

di Gianni Commenta

Il 28 luglio è stata presentata in anteprima a Buenos Aires la terza stagione di Violetta, per sappiamo che gli argentini hanno già visto il primissimo episodio di Violetta 3. Mentre noi italiani dovremo attendere ottobre per poter riprendere le avventure della giovane Violetta.

Ai giovani fan possiamo dire che naturalmente tutti i protagonisti sono tornati a Buenos Aires per iniziare il nuovo anno allo Studio. Si sentono tutti un po’ più cresciuti, compresa la nostra protagonista che inizia a fare qualche bilancio anche per quanto riguarda il suo rapporto con Leon.

Violetta e Leon si amano ma i loro caratteri sono molto forti e spesso contrastanti, tuttavia la stessa Martina Stoessel ha svelato:

Violetta farà tutto il possibile per non perdere Leon, come diverse pazzie.

Fra le novità ci sarà una nuova fiamma per il padre di Violetta, cosa non facile da digerire per la nostra eroina e verrà approfondito il rapporto con Angie, la sorella della defunta madre.

Il rapporto che forse risentirà di qualche traballamento sarà quello con Francesca, ma abbiamo il sentore che nulla verrà sconvolto, come la stessa Martina dice:

Ci saranno grandi differenze tra gli amici. Ma il programma parla d’amore e di voler sempre bene agli altri, quindi tutto andrà bene.

Insomma entusiasmo alle stelle per i protagonisti di Violetta 3 alla conferenza stampa, come si può intuire dalle parole di Vilu:

Mi sento benissimo. Vedo le cose da un altro punto di vista. Sono cresciuta molto professionalmente e personalmente nel corso degli anni.Naturalmente, conta molto anche il fatto di essere stata in questo ambiente fin dalla tenera età. Sono felice perché so che la gente intorno a me mi ama e si prende cura di me. Quindi posso gestire tutto con libertà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>