A 20 anni se ne va Cameron Boyce. Attacco epilettico nella notte

di pask Commenta

La morte improvvisa di Cameron Byoce ha sconvolto Hollywood e il mondo intero. Se ne va a soli 20 anni.

Cameron Boyce

Un attacco epilettico ha portato via, nella notte di sabato, Cameron Boyce, giovanissima stella della Disney, ma anche ballerino. Una vita breve ma segnata dal successo, grazie proprio al suo ruolo di attore per la Disney Channel, che però soffriva di una patologia cronica che lo avrebbe portato via a causa di un attacco epilettico mentre dormiva nella notte.

Le autorità hanno comunque disposto un’indagine e il corpo sarà sottoposto ad autopsia, per determinare le esatte cause della morte.

Il comunicato della famiglia Boyce

A dare la notizia della morte del giovane Cameron è stata la stessa famiglia, attraverso il portavoce che ha parlato genericamente di malattia cronica. Le circostanze della morte nel sonno sono state dichiarate nel comunicato, che ha anche avuto parole verso chi è stato vicino a Cameron.

Boyce ha avuto una vita immersa nel mondo dello spettacolo, iniziando all’età di soli sette anni come modello e ballerino, e subito dopo come attore. Gli inizi lo hanno visto recitare nel fil horo Riflessi di Paura del 2008, anche se il primo ruolo vero fu quello del figlio del protagonista della commedia Un weekend da bamboccioni del 2010.

Agli inizi di carriera, Boyce è stato anche un modello per numerose campagne pubblicitarie, tra cui quelle della Nestlé, Wilsons Leather e K-Max. Le sue recitazioni hanno attirato la Disney che lo ha così ingaggiato e portato al vero successo prima come “Luke Ross” e poi come “Carlos” in The Descendants.

Proprio la produzione di The Descendants, e in particolare il regista Kenny Ortega, hanno voluto subito ricordare il giovane attore scomparso e il suo talento, la sua generosità e la sua sua gentilezza.

La serie Tv in cui Cameron Byoce interpretava il ruolo di Crudelia deMon è arrivata alla terza generazione, ma il giovane attore aveva appena terminato di recitare anche in Paradise City, una nuova serie sul rock.

La carriera completa di Cameron Byoce

Cameron Byoce è stato anche un doppiatore per i cartoni della Disney, in particolare nel ruolo del protagonista Jake, in Jake e i pirati dell’Isola che non c’è, in ul episodio del 2014 di Ultimate Spider, in Spider Man del 2017 e -Man e nella serie animata di Descendants: Wicked World. È stato premiato per la miglior performance con il Young Artist Awards per il film Judy Moody and the not Bummer Summer del 2011, a cui poi seguì una straordinaria ma brevissima carriera da star.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>