Antonella Clerici finalmente torna, dal 4 aprile con Ti lascio una canzone

di Blogger Commenta

Antonella Clerici finalmente torna, dal 4 aprile con Ti lascio una canzoneTorna per nove puntate della trasmissione boom di ascolti

Antonella Clerici finalmente torna, dal 4 aprile con Ti lascio una canzone, torna con ben nove puntate il programma che ha lanciato l’ anno scorso con tanto successo, dopo aver perso ben due dei suoi cavalli di battaglia, La Prova del Cuoco e il Treno dei Desideri, che per buttare fumo negli occhi ha cambiato nome. Le puntate previste di Ti lascio una canzone sono quattro in più, qualcuno parla di una sorta compensazione per Antonella Clerici, ma, più verosimilmente, si tratta di allungare una trasmissione che avrà sicuramente un’ audience molto alta, sia perché sancisce il ritorno di una conduttrice molto amata dal pubblico, sia perché il format in sé piace.

Ad affiancare Antonella Clerici ci saranno, come nella passata edizione, la stessa produzione, Ballandi Entertainment e la stessa regia di Roberto Cenci, che si occupa anche delle selezioni dei cantanti in erba, confermata anche, in linea di massima la formula. La gara è fra le canzoni e non fra i ragazzini, ci tengono a precisare sia RAI che Ballandi, i bambini duetteranno con ospiti musicali nazionali e internazionali e si scontreranno per due puntati i ragazzini delle sue edizioni, poi, la grande festa finale.

A giugno scadrà il contratto di Antonella Clerici con Rai, non sappiamo che cosa succederà, l’ Antonellina nazionale non si sbilancia, dovremo aspettare per vedere se anche lei entrerà a far parte della corte di Re Murdoch. In attesa di sapere qualcosa in più, le facciamo un ‘in bocca al lupo’, sperando che Fabrizio del Noce, o chi per esso, si faccia un bel esamino di coscienza.

Video Ti lascio una Canzone – Sigla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>