Spread the love

Si scaglia contro chi ritiene che per farsi strada in tv bisogna necessariamente scendere a compromessi, nessuno scambio di favori sessuali, la televisione non è solo scandalo e raccomandazioni, dichiara

Si sfoga con il settimanale “A”, diretto da Maria Latella, Alessia Marcuzzi, scagliandosi contro chi vuole a tutti i costi far credere che per avere successo in televisione bisogna necessariamente essere raccomandati o, peggio ancora, scendere a compromessi o ricambiare i favori spesso con prestazioni sessuale, non è quasi mai così: “A me non è successo, sono, ripeto, l’ esempio vivente che si può arrivare alla meta senza compromessi”.

Ammette che non è proprio tutto rose e fiori il mondo dello spettacolo, ma, tiene a precisare Alessia Marcuzzi, non è solo corruzione, il buono e il cattivo c’ è dappertutto, come pure la gente che lavora con serietà e passione, come in qualsiasi campo lavorativo, ci possono essere avance da parte dei cosiddetti potenti, più o meno esplicite ma va tenuto conto del modo di porsi della persona.

Alessa Marcuzzi parla anche dei suoi prossimi impegni televisivi, la decima edizione del Grande Fratello, per cominciare, che partira dal 26 settembre su Canale 5 e che durerà cinque lunghi mesi, dal 1 settembre, invece, la vedremo su Italia 1 con la sit-com Così fan tutte, con Debora Villa, un mondo vissuto al femminile, con scene di nudo integrale e poco vestina, niente a che vedere con la grande sorellina a cui, ormai, ci ha abituati.

Per quanto riguardi la vita sentimentale, sembrava che Alessia Marcuzzi avesse scelto Pietro Sermonti, dopo un periodo di triangolo amoroso con Carlo Cudicini, qualche indiscrezione è arrivata su un suo flirt con Andrea Provvidenza, fotografato con lei al mare in atteggiamenti che avevano più dell’ amichevole ma, come dice lei, si stupisce sempre del gossip che creano i suoi amori, sui quali, comunque, mantiene sempre il più stretto riserbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>