Grande Fratello 13: premiato dagli ascolti ma l’innovazione dov’è?

di Valeria Commenta

Non parte male la prima puntata della 13esima edizione del Grande Fratello che fa circa 5.440.000 telespettatori, per uno share del 24,64%. Un milione in più per “Il giudice meschino” con l’amatissimo Luca Zingaretti su Rai Uno.

Il banco di prova per il Grande Fratello sarà probabilmente la seconda puntata, anche se già dai primi 5 minuti della puntata di ieri sera era facile capire l’andazzo. Erano state annunciate delle novità per questa edizione ma in realtà non se ne sono viste e stranamente è apparsa come più vecchia delle primissimi edizioni, che qualcosa di interessante pur l’avevano.

Hanno riproposto la Marcuzzi che grida “daje tutta”, i finti ingressi a sorpresa (entrano nella casa i soli astanti senza cappotto), gli rvm, strappalacrime, il tugurio rinominato “cantina” per dare una parvenza di novità, e la divisione uomini e donne. Nulla di nuovo, insomma, anzi, per qualche strana ragione, come già accennato, appare un’edizione vecchia e fuori dalla realtà, una ricerca forzata di personaggi che sembrano caricature, personalità pre-confezionate, con il risultato che tutto appare, nemmeno a dirlo, finto.

Un reality che men che meno sembra rispecchiare la realtà di oggi, e già alla prima puntata fa pensare che forse era il caso di non riproporlo perché il suo tempo, in cui poteva essere piuttosto credibile, l’ha fatto. Manca anche un certo ritorno alle origini con ragazzi dai caratteri limpidi, con il loro carattere, l’ingresso di persone che non provengono da agenzie, che non siano super modelle o modelli non lo rendono più vero, anzi l’ostentazione di certi caratteri “semplici”, di “ragazzi di vita”, riduce un po’ tutti a degli stereotipi.

La napoletana sopra le righe, il ragazzo del nord posato, la romana caciarona che parla solo il romanaccio, il ragazzo di campagna che non vede l’ora di trovare una donna, magari quella raffinata e alla moda perché viene dalla città. Niente di più scontato. Nessun ritorno alle origini e nessuna sperimentazione.

Gli opinionisti di questa edizione sono Manuela Arcuri e il giornalista Cesare Cunaccia, rimasti, per così dire, letteralmente senza parole.

Tuttavia non vogliamo stroncare il Grande Fratello che è solo alla prima puntata, magari gli autori si renderanno conto, lo rinnoveranno per davvero, cambieranno l’intero cast, chissà, lo scopriremo alla seconda puntata di lunedì 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>