Frizzi all’Eredità vince al preserale

di Gianni Commenta

Spread the love

Domenica scorsa abbiamo assistito al cambio di guardia all’“Eredità”. Fabrizio Frizzi infatti ha sostituito l’inossidabile Carlo Conti che così ha lasciato il programma:

Non vi lascio in buone mani, vi lascio in ottime mani.

Ovvio che Frizzi ha preso subito in mano le redini del programma con tutta l’esperienza che lo accompagna e già per la prima puntata si è registrato un grande successo.

Un cambio di conduttori che non ha generato nessun rumore, come invece è avvenuto per quello che c’è stato precedentemente tra Paolo Bonolis e Gerry Scotti ad “Avanti un altro!”.

“Avanti un altro!” è sicuramente un programma che richiede al conduttore di mettersi continuamente in gioco e di tirar fuori un’anima da istrione che di certo non mancava a Bonolis. In questo show il quiz è quasi marginale, ci sono incursioni continue di personaggi strampalati, prove imbarazzanti anche per i conduttori e di certo Scotti è più pacato di Bonolis, più rassicurante e meno sopra le righe.

La battaglia degli ascolti è naturalmente entrata nel vivo con “L’Eredità” che continua ad essere leader del preserale. Se infatti Frizzi ha continuato con disinvoltura a portare il programma in testa negli ascolti, Scotti vede il suo “Avanti un altro!” ancora faticare, anche se va detto che sembra crescere di serata in serata.

Conti, che ora ha più tempo da dedicare alla sua famiglia, sta in realtà preparando “Si può fare”, un nuovo show in partenza dal 2 maggio su Rai 1, di cui vi avevamo già dato notizia.

La stagione, ad ogni modo, non è ancora finita, e vedremo chi dei due “supplenti” tra Frizzi e Scotti riuscirà magari a guadagnarsi altre stagioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>