Miss Italia 2014: vince la siciliana Clarissa Marchese, e la Ventura potrebbe ritornare

di Gianni Commenta

Spread the love

Miss Italia 2014 è Clarissa Marchese, ragazza siciliana, studentessa di logopedia a Parma, e di soli 20 anni.

Il programma, ormai approdato già dall’anno scorso su La7, è stato condotto da Simona Ventura, la quale, sul suo profilo Instagram ha commentato la serata, evidenziando un bilancio positivo:

Sono felice del mio ritorno alla tv generalista con un prodotto confezionato in modo superlativo da un grande gruppo di lavoro. Ieri sera è andata in onda una versione nuova di Miss Italia e su La7 è arrivato un pubblico nuovo. Anche il successo sul web dimostra che il programma è stato confezionato con un linguaggio più giovane e destinato a conquistare nuove fasce di pubblico. Sono felice che oggi gli ascolti confermino il gradimento delle nostre scelte. Avanti così!

Ed in effetti, rispetto all’anno scorso, questa edizione di Miss Italia ha avuto davvero un discreto successo, oltre un milione e duecentomila telespettatori con share del 7,22 %. Lo show dell’anno scorso, invece, condotto da Cesare Bocci, Massimo Ghini e Francesca Chillemi era riuscito ad ottenere un magrissimo risultato, con appena 900.000 telespettatori.

La diretta di quest’anno, piuttosto lunga, si è conclusa con un desiderio della madrina Patrizia Mirigliani, la quale ha espresso di voler rivedere ancora una volta Simona Ventura alla guida della kermesse.

E probabilmente ciò avverrà per davvero, visto l’entusiasmo della conduttrice, i tutto sommato buoni risultati di ascolto, e lo show che di per sé è stato sicuramente meno noioso delle altre volte.

Inoltre anche la rete, Twitter in primis, ha prestato particolare attenzione a questa edizione 2014 di Miss Italia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>