Isola dei Famosi 10: Rocco desnudo per davvero

di Valeria Commenta

Serata movimentata all’Isola di Famosi nella puntata di ieri 9 marzo. C’è stata, infatti, l’inaspettata eliminazione di Rocco Siffredi, uno dei personaggi dati per vincenti sin dall’inizio di questa avventura. A spuntarla al televoto è stato infatti Andrea Montovoli, il giovane attore, anch’egli incredulo, ha superato il re dei doppi sensi e continua il suo soggiorno sulla playa combattendo contro i morsi della fame.

A movimentare la serata, come dicevamo, ci ha pensato l’attore hard Siffredi, che dopo l’eliminazione, invece di tornare a casa, è stato “dirottato sulla famosa Playa Desnuda e senza farselo dire due volte, anzi, nemmeno una volta, ha iniziato a spogliarsi così rapidamente che in studio si è temuto di mostrare in un programma di prima serata un nudo integrale. E invece i cameramen sono stati molto rapidi a staccare velocemente sulla faccia sconvolta della Marcuzzi, che urlava a Rocco Siffredi che avrebbe dovuto spogliarsi dietro il “paravento delle buone maniere”.

Ebbene, Rocco si è spostato dietro il paravento ma quando ormai era troppo tardi, perché il pubblico in studio ha avuto l’occasione di vedere l’attore in tutta la sua nudità. Dopo qualche attimo di panico, è ritornata la calma e c’è stato il momento della seconda eliminazione, quella diretta, ad “effetto domino” che ha visto l’uscita di Rachida. Anche l’ex concorrente di MasterChef è finita sulla Playa Desnuda, ma, com’era prevedibile, ha rinunciato a spogliarsi per proseguire il gioco, quindi dopo che la figlia l’ha invitata a rinunciare a quella “umiliazione”, ha deciso di far ritorno a casa.

Insomma, malgrado al televoto non sia andato benissimo, la star della serata è stata Rocco Siffredi, e l’hashtag lanciato da Mara Venier su Twitter, #roccoseiunmito, è tuttora un trend topic.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>