Una maratona di Non è la RAI per ricordare i 25 anni del programma

di Valeria Commenta

Non è la RAI è uno dei programmi che ha segnato profondamente le generazioni televisive degli anni Ottanta e Novanta. Quante ragazze l’hanno visto? Quante ragazze hanno sognato di partecipare un giorno a quel programma che fungeva da anticamera dello spettacolo?

Festival di Sanremo 2012, con Gianni Morandi anche Ambra Angiolini e Federica PellegriniChi ha guardato almeno una volta Non è la RAI? Chi ricorda le protagoniste di questo programma? Alcune, scomparse dal piccolo schermo per diversi anni, sono poi tornate in grande spolvero in televisione per stupire con nuove competenze acquisite. Si parla ad esempio di Lucia Ocone che – lontano dall’ambiente televisivo – ha scoperto il suo talento con la satira ed è poi tornata con un guizzo diverso.

TV Sorrisi e Canzoni ha celebrato dunque questo programma ricordando che proprio 25 anni fa andava in onda la prima puntata di Non è la RAI. Era il 9 settembre 1991 e si trasmetteva dallo Studio 1 del Centro Palatino di Roma. Lo storico programma di intrattenimento quotidiano gestito dalle Reti Fininvest, ideato da Boncompagni e da Irene Gherg, andò avanti per 4 stagioni con moltissimo successo. La prima edizione è stata condotta da Enrica Bonaccorti che poi ha lasciato il testimone a Paolo Bonolis, mentre le ultime due serie sono state presentate da Ambra Angiolini che aveva fatto una bruciante carriera televisiva ed era diventata un personaggio molto amato dal pubblico.

Da Non è la RAI hanno preso il largo molti talenti: Claudia Gerini, Romina Mondello, Sabrina Impacciatore, la già citata Lucia Ocone, Nicole Grimaudo, Antonella Mosetti, Alessia Mancini, Alessia Merz, Miriana Trevisan, Laura Freddi, Yvonne Sciò, Antonella Elia, Veronika Logan, Maria Monsè e la stessa Ambra Angiolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>