Le 10 serie tv che vale la pena vedere

di Valeria Commenta

Le serie tv non sono prettamente estive ma l’estate volge al termine e ci si deve anche preparare ad un autunno diverso, fatto di lunghi e interminabili pomeriggi in poltrona. Per passare il tempo ecco una bella selezione di serie tv da non perdere. 

Gli appassionati di serie, miniserie e show televisivi hanno già una loro personale classifica dei titoli immancabili ma le serie tv, soprattutto negli ultimi anni, sono diventate molto numerose e saper scegliere tra le migliori è essenziali. Ci sono anche tanti titoli molto popolari, tanti titoli premiati ma non è detto che si tratti delle migliori pellicole.

Siccome non possiamo ambire a conoscere tutte le storie a puntate degli ultimi anni, ci dobbiamo affidare ad un maestro delle classifiche come Writers Guild of America che ha stilato un lunghissimo elenco di 101 serie, miniserie e shot che hanno sceneggiature bellissime e sono firmati dai più bravi autori di tutti i tempi.

Gli ultimi posti della classifica sono occupati da:

  • 98esimo a pari merito ci sono Il fuggitivo con il primo episodio scritto da Harry Kronman andato in onda tra il 1963 e il 1967, poi David Letterman Show che è durato dal 1993 al 2015 ed è stato supervisionato dagli autori nella prima stagione, e poi Louie scritta e diretta da Louis C.K. che è andato in onda a partire dal 2010.
  • 96esimo a pari merito Colomba Solitaria del 1989 che è basata sul romanzo di Larry Mc Mutry e Bolle di Sapone creata da Susan Harris e andata in onda tra il 1977 e il 1981.
  • al primo posto assoluto invece sembra ci siano I soprano, una serie che è servita per indagare molti aspetti della vita americana, partendo dalla storia di un mafioso che va in terapia e ha problemi con la madre. È stata creata da David Chase.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>