Michael J. Fox, un incurabile ottimista, torna in tv per parlare della felicità

di Gianni 1

Spread the love

L’ attore, affetto dal morbo di Parkinson, condurrà Michael J Fox: le avventure di un incurabile ottimista

Michael J. Fox torna in tv per parlare della felicità, si era ritirato dalle scene nel 2000, ci è tornato solo per apparizioni flash nella serie Scrubs e nel 2006 per divulgare la ricerca sulle staminali, un video seguito dall’ accusa, piuttosto pesante, di recitare per sfruttare, politicamente, la malattia.

Michael J. Fox è stato colpito precocemente dal morbo di Parkinson, ha continuato a recitare per 7 lunghi anni, nascondendo ai colleghi la terribile malattia, rifugiandosi in camerino nei momenti più difficili, disposto ad essere considerato una star capricciosa, piuttosto che non portare a termine gli impegni presi. La famaglia gli è stata di grande supporto, ma due doti lo hanno aiutato più di tutti, la forza di carattere e l’ ottimismo.
L’ attore andrà in onda negli States il 7 maggio, con un programma che ha l’ intento di intraprendere un viaggio attraverso la ricerca della felicità, trasmesso da Abs, la stessa di Spin City, e che sarà trasmesso negli Usa il 7 maggio: Michael J Fox: le avventure di un incurabile ottimista, che è anche il titolo della sua autobiografia.

Michael J. Fox ha iniziato la sua carriera con il telefilm Casa Keaton, ma la notorietà per il grande pubblico è arrivata con il cinema, interpretando Ritorno al futuro per proseguire con Il segreto del mio successo ed altri film che hanno, comunque, sempre incontrato il favore del pubblico.

Commenti (1)

  1. Voi state tutti male, qui si parla di Michael J Fox un grande del cinema, e voi vi mettete a postare di una merda di serie tv importata da non solo quale parte della spagna o dell’america latina che farebbe vomitare anche un bambino di 10 anni fuso di power rangers………..VERGOGNA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>