Amici 10: eliminata Diana, Platinette si spoglia per protesta

di Gianni Commenta

Come vuole la tradizione, la vittoria ieri sera toccava alla Squadra Bianca, così è stato, ad aver pagato lo scotto della perdita è stata la travolgente Diana Del Bufalo che prima di lasciare definitivamente la scuola di Maria De Filippi ha regalato il suo ultimo show. Deliziosa, davvero, strampalata più del solito. La delusione per la sua eliminazione soprattutto per la sua insegnante, Maria Grazia Fontana, ancora non abituata al gioco delle eliminazioni. Rudy Zerbi, commosso, le ha regalato un abbraccio paterno, ed ha affrontato la solita discussione con Luca Jurman che ha avuto il torto di dedicarle molti complimenti fra cui quella di vederla benissimo in un musical, cosa che ha molto irritato Rudy Zerbi. Questo potevamo aspettarcelo, ma che Platinette facesse uno strip di protesta per l’eliminazione di Diana, questo no, era fuori dal programma.

La minaccia di Platinette è arrivata quando al centro dello studio erano rimaste solo Francesca e Diana, si aspettava il verdetto della commissione di Amici 10, in poche parole se avessero eliminato la vera protagonista di questa edizione si sarebbe spogliata. E così è stato fra lo sconcerto di tutti e lo sguardo attonito di Mara Maionchi. La stessa Maria De Filippi ha fatto i complimenti a Diana per i suoi “tempi televisivi” con l’augurio che qualcuno che fa televisione si accorga del tuo talento.

I duetti di Amici 10 sono stati il punto di forza della serata, Alessandra Amoroso ha duettato con Annalisa (“Immobile”), Emma Marrone con Virginio (“Calore”), Valerio Scanu con Antonella (“Per tutte le volte che”) e Marco Carta con Diana (“Dentro ad ogni brivido”), tutti ex allievi ai quali si è aggiunto Marco Mengoni, vincitore di X Factor 3, che ha splendidamente duettato con Francesca (“In un giorno qualunque”), commuovendosi alla fine dell’esibizione.

Ancora scontri durissimi fra Alessandra Celentano e Luciano Cannito, tanto da spingere Giulia, in attesa di ballare e chiedere spazientita di poter ballare. I due insegnati non ha certo dato vita ad uno spettacolo edificante, accuse reciproche di falsità e poca professionalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>