Teleratti 2011: vince tutto Barbara D’Urso, statuette anche a Pippo Baudo e Bruno Vespa

di Gianni Commenta

Puntuale come ogni anno a maggio, arrivano i Teleratti 2011 assegnati dal blogger Davide Maggio, un evento sul web che ormai da 5 anni assegna statuette a forma di ratto ai programmi peggiori che la televisione propina ai telespettatori di qualsiasi rete. Come l’anno scorso, Barbara D’Urso è riuscita a portare a casa una vera e propria serie di Teleratti a sugellare che la peggior tv del 2011 l’ha fatta lei. Anche Antonella Clerici vince come “Scostumata dell’anno”, vale a dire il personaggio peggio vestito della stagione.

Ma vediamo i Teleratti 2011 di Barbara D’Urso, per “I 5 minuti da dimenticare”, l’infelice intervista a Francesco Nuti a Stasera che sera, programma che vince anche per “Peggior Programma di Intrattenimento” della stagione 2010/2011 e come “Flop dell’Anno”, non bastasse la conduttrice porta anche a casa per il “Peggiore Programma dell’Anno” il TeleRattone 2011. Non basta, c’è anche il premio per il “Peggior Personaggio dell’Anno” e “Le Ultime Parole Famose” guadagnato per la poca diplomazia usata nel riferire del tradimento ad Antonella Clerici.

I premi per le categorie “Peggior Autorato” e “Peggior Scenografia” vanno a Uman Take Control di Italia 1, “Peggior Fenomeno (da baraccone) di un reality/talent show” è invece Nando Colelli del Grande Fratello 11, la “Peggiore Opinionista” è invece Angela Sozio che arriva dal Grande Fratello 3.

Praticamente colpite e affondate le reti Mediaset, il premio “Peggiore Programma di Informazione e Cultura” spetta a Domenica Cinque e “Peggiore Fiction” a Non smettere di sognare.

L’unico Teleratto che ha guadagnato la Rai va a Pippo Baudo e Bruno Vespa come “Scoppiati dell’Anno per il programma Centocinquanta giudicati la “Peggior Coppia Televisiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>