Dov è mia figlia, la fiction di Canale 5 con Claudio Amendola dall 11 settembre

di Gianni Commenta

Dopo molto tempo vedremo Claudio Amendola in un ruolo drammatico, a partire dall’11 settembre su Canale 5, inizia la nuovmi’attore romano, fra gli altri protagonisti Serena Autieri e Nicole Grimaudo. Dopo la famiglia allargata della Garbatella, interpreterà un affermato ingegnere che vive e lavora a Roma, una bella famiglia, felice e serena fino al momento del rapimento della figlia. Claudio Amendola è uno degli attori italiani più amati soprattutto da un pubblico femminile, tatuato, ben piazzato, con una buona dose di spontaneità che lo rendono molto simpatico e comunicativo.

Volto di punta di Mediaset, riesce sempre a portare a casa buoni ascolti, sia come attore che come conduttore, in ruoli brillanti, in “Dov’è mia figlia”, cambia completamente ruolo. Dopo “I Cesaroni”, dunque, Claudio Amendola torna a cimentarsi in una storia drammatica, in cui veste i panni di un ingegnere affermato, che vive e lavora a Roma, con una bella famiglia che vive serena fino al momento del dramma.

L’ingegnere vince una gara di appalto importante, ma l’entusiasmo viene subito smorzato da una tragedia, il suo socio e amico Francesco viene trovato morto. Ma la tragedia deve ancora arrivare, questa volta lo colpisce molto da vicino. Nella notte in cui sua figlia Chiara va a festeggiare il suo sedicesimo compleanno con gli amici ma non torna a casa. Claudio, in preda al panico, inizia a cercare sua figlia, scava nel passato della ragazzina per trovare qualche indizio che lo porti sulla strada giusta per ritrovarl,a.

Viene poi ritrovato il suo cellulare entrato in possesso di un nomade che casualmente lo ha trovato, della ragazzina non sa nulla ma porta la Polizia nel luogo in cui l’ha ritrovato. La notizia sconvolge Claudio, in quel posto lui si incontrava di nascosto con una misteriosa amante con la quale aveva una relazione clandestina. Il mistero si infittisce ancora di più.

Le regia della nuova fiction di Canale 5, Dov’è mia figlia? È di Monica Vullo. Dovremo aspettare l’11 settembre per cominciare a capire qualcosa in più. Vedremo se Claudio Amendola riuscirà a riportare lo stesso successo de I Cesaroni o se , nel ruolo drammatico, non convincerà molto il pubblico. Va anche detto che Canale 5 con le fiction non va molto d’accordo se si escludono quelle con Gabriel Garko e qualche altro prodotto diventate ormai un classico di Canale 5, Ris, Distretto di Polizia, Squadra Antimafia e poche altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>