Le Iene, Enrico Brignano lascia, Ilary Blasi confermata

di Gianni Commenta

Non c’è pace per Le Iene, dopo l’abbandono di Luca e Paolo, non sembra esserci più nessun conduttore con l’intenzione di rimanere più di qualche mese in trasmissione. La notizia di queste ore è che anche Enrico Brignano non ritornerà, seguendo i colleghi che l’hanno preceduto, Luca Argentero, Claudio Amendola e Alessandro Gassmann. Ancora una volta Ilary Blasi, confermatissima, rimane sola.

Enrico Brignano, infatti, non ha confermato la sua partecipazione alla prossima edizione de Le Iene, programma già confermato nei palinsesti della prossima stagione televisiva, gli ascolti sono sempre molto soddisfacenti, e Mediaset non rinuncia certo al gioiellino di Italia 1. Il comico ha partecipato per una sola stagione, peraltro vincente, al momento non si conoscono i motivi per cui abbia preso questa decisione.

Rimane, dunque, Ilary Blasi, ma si dovranno trovare due conduttori che siano in grado di sostituire i precedenti, possibilmente, con più tempo a disposizione da dedicare a Le Iene. Il primo ad abbandonare era stato Luca Argentero che, già alla firma del contratto, aveva precisato di dover lasciare presto poichè preso da altri impegni al cinema, che è la sua vera professione.

Altri impregni anche per Alessandro Gassman che aveva dovuto dare forfait per affrontare il suo primo impegno in veste di regista. Era poi toccato a Claudio Amendola dire addio a Le iene, sempre per impegni precedenti, anche lui, come i colleghi, non riusci a far conciliare l’impegno della conduzione con quello dell’attore.

Intanto è iniziato il toto nome, difficile riuscire a sostituire il mattatore Enrico Brignano, ultimamente prezzemolino di Mediaset, presente quasi tutte le serate del finale di Amici, con picco di ascolti vicino ai sette milioni. Tra le indiscrezioni dei corridoi Mediaset, si mormora che potrebbe esserci la possibilità di tre donne, curioso sarebbe vedere il ritorno di Victoria Cabello, ma è impossibile essendo stata confermata la nuova stagione di Quelli che il calcio, anche se non potrà fare collegamenti con i campi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>