Geppi Cucciari confermata al G Day su La 7

di Blogger 1

I palinsensti di La7 non sono ancora ufficiali ma le voci di corridoio confermano che ci sarà ancora Geppy Cucciari alla conduzione dell’irrivente G’ Day, nella fascia preserale che dovrebbe aprire la strata al TG di Enrico Mentana. Ma i risultati di ascolti sono deludenti, la concorrenta di Rai e Mediaset certamente non facilitano la sua scalata.

Si mormorava che fosse addirittua in programma la cancellazione dai palinsesti della rete Telecom Italia, ma era davvero difficile che La7 rinunciasse al personaggio rivelazione dell’anno che quest’anno ha stregato il pubblico del Festival di Sanremo condotto ancora da Gianni Morandi, quest’anno passato a Fabio Fazio che non lascia comunque la guida di Che tempo che fa, con l’ambizione di aver al suo fianco Luciana Littizzetto e Roberto Saviano.

Le prime ipotesi, dopo l’arrivo di Cristina Parodi dal TG5 a La7, avevano fatto ipotizare la sostituzione di Geppi Cucciari, intervistata a Un giorno da pecora, lei aveva decisamente smentito la possibile chiusura del G Day, rispondendo molto seccamente le voce che la volevano fuori da polinsesti La7.

Ci potrà essere un aggiornamento, adattato alle esigenze televisive che, nel frattempo ha visto arrivare il difitale terreste a pieno regime in tutta Italia. Per togliere qualsiasi dubbi, “Ma quando mai? Non mi pare proprio”.

Eppure il programma del preserale di La7 va rivisto, modificato e adattato alle esigenze del pubblico, considerando anche che adesso il digitale terrestre è entrato a pieno regime in tutta Italia. Per confermare che lei ci sarà, svela: “a Milano per lavorare alla nuova versione del G’ Day”.

In attesa di scoprire i palinsesti autunnali, Giovanni Stella, amministratore delegato di Telecom Italia Media, ha volute precisare che sarà un format attrattivo, parole che fanno intendere grossi cambiamenti, ma non la chiusura.

Vedremo dopo la partenza di Antonello Piroso cosa ci sarà, si arriverà Michele Santoro con il suo Servizio Pubblico nella prossima stagione, le alternative sono ancora fra le tv locali, al canale Cielo di Sky oppure il ventilato passaggio a La7, saltato nella scorsa stagione.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>