Michelle Hunziker giudice in un talent show tedesco

di Blogger Commenta

Sta andando tutto a gonfie vele per Michelle Hunziker, la sua vita privata non potrebbe andare meglio con Tomaso Trussardi, ed anche il lavoro procede bene. La prossima stagione la show girl svizzera, naturalizzata italiana avrà, infatti, un nuovo ruolo alla tv tedesca, sarà giudice in un talent show tedesco, una veste inconsueta per lei che non farà certo fatica a svolgere nel migliore dei modi.

Dopo l’addio a “Wetten, dass..?”, per Michelle Hunziker, dunque, si aprono le porte del talen musicale “Das Supertalent” che andrà in onda dal prossimo autunno su una rete privata. Al suo fianco ancora una volta Thomas Gottschalk, con il quale ha condotto lo “Scommettiamo che?” tedesco per due anni, e non mancherà neanche Dieter Bohlen, il padre-padrone della musica leggera tedesca.

Molto soddisfatta Michelle Hunziker che ha dichiarato:

Sono felicissima di far parte della giuria insieme ai miei amati colleghi Dieter e Thomas con cui ho già lavorato, ci conosciamo e ci vogliamo bene. Sarà un gran divertimento e sono già molto curiosa per i nuovi talenti che scopriremo.

Il responsabile della rete non ha dubbi che il trio funzionerà. Dal canto suo, il responsabile della rete conferma “i tre vanno d’accordo”. Thomas Gottschalk, invece, non ha portato a casa il successo sperato sulla prima rete Ard. Il suo preserale ha fatto un clamoroso flop, il conduttore televisivo più famoso della televisione tedesca ne è perfettamente consapevole e, intervistato da Bild, parla di una candelina che si è spenta subito.

Il pubblico, spiega, voleva che lui tornasse ad un grande show, è così sarà con Michelle Hunziker, il cambiamento non gli è affatto giovato. Per rivedere la show girl sul piccolo schermo italiano bisognerà probabilmente aspettare il prossimo gennaio a Striscia la notizia, anche se di lei si era parlato di qualche altro progetto nella prossima stagione. Ma staremo a vedere cosa succederà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>