Renato Pozzetto torna in Rai con una fiction

di Gianni Commenta

Spread the love

Grande ritorno in Rai per Renato Pozzetto che sarà protagonista di una fiction che ha poco di comico. Una coppia indimenticabile quella formata con Cochi Ponzoni, il loro successo è nato negli anni 70-80, tante trasmissioni televisive, e un’infinità di film per Renato Pozzetto. Ma il “ragazzo di campagna” è diventato grande ed alla tv pubblica reciterà un ruolo lontano da quello comico.

La fiction si chiamerà “Casa e Bottega”, Renato Pozzetto, tranne qualche sporadico richiamo alla comicità di un tempo, si occuperà di crisi. Il progetto è dell’attore ed è stato realizzato con la collaborazione di altri sceneggiatori, che l’ha trasformata in serie tv.

È la storia di un imprenditore che vive tempi d’oro con la sua azienda, fino all’arrivo della crisi globale che lo porta a momenti difficili da vivere. Stringe la cinghia ma non vuole licenziare nessun operaio. Si convince così che rivolgersi ad una finanziaria sia la soluzione migliore. Purtroppo, finisce nelle mani di una banda di usurai, lo prosciuga di tutti i suoi averi, l’azienda viene pignorata ed è costretto a vendere la villa di famiglia per saldare i debiti.

Mario Renzi, questo il nome del protagonista di “Casa e Bottega”, interpretato da Renato Pozzetto, non perde la testa, non commette gesti estremi e, con l’aiuto di un maresciallo, riuscirà a scovare tutta la banda che lo ha portato alla bancarotta.
Renato Pozzetto spiega di aver avuto l’idea di partenza di questa fiction grazie alle sue amicizie con imprenditori del nord.

Con Renato Pozzetto reciteranno Nina Frassica, che sarà suo cognato. Anna Galiena sarà invece la moglie del protagonista. Una storia italiana con un lieto fine, quello che la realtà, purtroppo, non ci racconta. Ad oggi in Italia ci sono stati più di 20 suicidi di imprenditori che sono stati inghiottiti dalla profonda crisi, che non sono però riusciti a superare il forte indebitamento con le banche. La fiction vuole esserre positiva, spiegare che, a volte, qualcosa di buono può succedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>