Anticipazioni Che Dio ci aiuti 2, puntata 28 marzo 2013

di maris matteucci Commenta

 

 

Stasera su Rai 1 andrà in onda una nuova puntata di Che Dio ci aiuti 2, la fiction che vede protagonista Elena Sofia Ricci nei panni di una suora un po’ fuori dal normale con uno spiccato spirito investigativo.

Vediamo le anticipazioni della sesta puntata di Che Dio ci aiuti. Il primo episodio si intitola “E’ mia figlia”. In convento arrivano Giovanna e Armando, due amici di Guido che l’avvocato non vede da qualche tempo. Ma Armando confessa subito all’amica la sua preoccupazione: crede che la moglie, incinta, lo stia tradendo. Nella questione interviene suor Angela che comincia ad indagare sulla donna scoprendo una ben più amara verità. Intanto Nina fa la conoscenza di Sergio, un appassionato di motociclismo che sembra piacerle molto mentre Margherita continua ad uscire con il dottor Lambiati anche se nel frattempo consolida l’amicizia con l’atleta cardiopatico che aveva conosciuto qualche tempo prima in ospedale. Guido è sempre più affezionato al piccolo Davide tanto che fa a botte per difenderlo…

Il secondo episodio di Che Dio ci aiuti 2 si intola “Maledetto San Valentino”. Nina si trova subito in una situazione difficile: Sergio, il ragazzo che frequenta, è accusato di rapina a mano armata ma si proclama innocente. Nina gli crede anche se così facendo sa di rischiare molto. Intanto al convento si festeggia San Valentino e Davide organizza una serata romantica per Guido e Azzurra che imbarazza particolarmente i due. Margherita, disperata per la sua situazione sentimentale, resiste alla corte di Emilio. Chiara nel frattempo svela a suor Angela il suo desiderio: quello di prendere i voti…

 

Anche la seconda stagione di Che Dio ci aiuti, così come la prima, sta riscuotendo ottimo successo di pubblico. Funziona il cast, rinnovato rispetto alla prima stagione: hanno abbandonato Serena Rossi e Massimo Poggio ma sono entrati Lino Guanciale, Jgor Barbazza, Laura Glavan e Rosa Diletta Rossi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>