Italia 1, arriva Fratello Maggiore, il docu reality per famiglie con figli adolescenti

di Gianni 1

Pur avendo un nome simile, Grande Fratello e Fratello Maggiore, non hanno nulla in comune, tranne forse di essere entrambi reality ma trattano due argomenti completamente diversi, il reality aiuta i concorrenti ad entrare in un mondo che di reale ha ben poco, su Italia 1, invece, si aiutano genitori e figli. Fratello Maggiore è un docu-reality che si occupa di famiglie con figli di età compresa fra i 14 e i 18 anni, l’età più difficile da superare nelle famiglie, a questa età si è sempre ribelli, non si accettano le imposizioni dei genitori, posto che ormai i genitori riescano ad imporre qualcosa ai figli.

Per cercare di tenere a freno la voglia di crescere velocemente e di essere indipendenti, arriva su Italia 1, quindi, Fratello Maggiore, un reality a metà fra S.O.S. Tata e Adolescenti, Istruzioni per l’Uso, due programmi che hanno in comune la stessa cada di produzione, il nuovo formato è opera della Magnolia di Giorgio Gori che sta cercando le famiglie che potrebbero essere i protagonisti ideali di Fratello Maggiore.

Ad instradare, o provare a farlo, il giovane ribelle, non ci saranno le tate in divisa blu, né life coach, ma un campione dello sport che, molto probabilmente proprio grazie alla sua popolarità, riuscirà a portare a termine il difficile compito di conquistare la fiducia dei ragazzi in cerca della propria personalità. Sono aperti i casting, quindi, chi fosse interessato a presentare la propria candidatura per risolvere il problema in televisione, può scrivere a: [email protected] o telefonare allo 02.28900505.

La cosa triste è che, in questa società avanzatissima, dove si è tutti in grado di usare le tecnologie più sofisticate, non si è più in grado di avere un buon rapporto genitori figli, bisogna ricorrere ad una trasmissione televisiva per risolvere le beghe familiari, in quella televisione, comunque, che tante cose sbagliate insegna.

Una riflessione è d’obbligo, sappiamo usare tutti i famosi social network, i telefonini, abbiamo imparato tutti che cos’è il Photoshop, il computer per noi non ha più segreti, ma non sappiamo più fare il mestiere più antico del mondo, fare i genitori ma, forse, non sappiamo neanche più fare i figli. Chissà che Fratello Maggiore non ci insegni nuovamente ad imparare che, se c’è una famiglia intorno, non si è mai soli.

Commenti (1)

  1. Grazie per l’interessante articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>