Milly Carlucci passa a Sky con I re del ballo

di Gianni 2

Spread the love

 

Fino a qualche tempo fa Milly Carlucci era una fedelissima della Rai, non a caso si era resa protagonista di alcune dichiarazioni non troppo “morbide” nei confronti di Sky, considerata dalla conduttrice troppo aggressiva. Una piattaforma che non lasciava spazio alla televisione vecchio stampo, insomma.

Con il passare del tempo, però, Milly Carlucci deve avere rivisto le sue idee visto che proprio a Sky lei e il suo staff hanno deciso di proporre un nuovo format intitolato “I re del ballo” che prevede anche la presenza di due ex calciatori come Christian Vieri e Marco Delvecchio che avevano già avuto a che fare con Milly Carlucci visto che sono stati concorrenti del talent Ballando con le stelle che lei ha per tanti anni presentato. Milly Carlucci passa a Sky, dunque. Ma non è un tradimento fatto verso la Rai nei confronti della quale la conduttrice rimarrà sempre in debito. La sua intervista fiume viene raccolta dal settimanale Diva e donna: “Non ho tradito la Rai – si è affrettata a specificare – ma a Sky mi sono trovata bene. Sono una frontiera di grande modernità, una tv molto diversa da quella in cui sono cresciuta. In questo lavoro bisogna adattarsi e non smettere mai di cambiare pelle“.

E ancora: “E’ un’idea del gruppo di autori di Ballando con le stelle nata dopo l’evento a Fiuggi. Bobo e Marco lì hanno superato l’esame, dimostrando l’entusiasmo di chi trova la sorpresa nell’uovo di Pasqua. Altri non avrebbero avuto il loro stesso approccio. Poi loro sono amici da anni ed è stato più facile portarli insieme in giro per il mondo: Santo Domingo, Cuba, Vienna, poi Spagna e Argentina. E’ un prodotto difficile per la Rai, Rai Due ci ha provato con Pechino Express ma, appunto, c’è già un programma del genere. Logico dunque proporlo a Sky“.

 

 

 

 

 

 

Commenti (2)

  1. i re del ballo sono strepitosi!!! non perdetevi gli episodi ogni giovedì su skyuno! ci saranno grasse risate e situazioni interessanti! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>