Emmy Tv: ancora il Trono di Spade. Vincono anche Fleabag e Barry

di pask Commenta

La cerimonia, al Los Angeles Microsoft Theater, ha visto premiare anche Billy Porter per la sua performance da protagonista in Pose.

Spread the love

Il Trono di Spade conquista un altro Emmy Tv per la sezione drammatica. Sarà l’ultima volta, per la celebre Serie, che è finita proprio con questa stagione. La casa produttrice, Hbo, è stata l’autentica protagonista degli Emmy, con 160 nomination 59 premi, anche se la più apprezzata serie è stata giudicata l’inglese Fleabag, nella sezione commedie, che ha vinto anche con la Bridge come miglior attrice.

Bene anche Netflix, che colleziona 27 premi, e Amazon, con 15. Il premio come miglior attore è andato a Bill Hader, per la sua performance in Barry. Il successo de Il Trono di Spade non era comunque scontato, visto il finale che a molti non è piaciuto. Alla fine però è arrivato il premio per la Serie, anche se non c’è stato il trionfo degli anni passati. Solo Peter Dinklage è stato premiato, per la Serie, come miglior attore non protagonista, mentre gli altri sono rimasti a bocca asciutta.

I premi

La cerimonia, al Los Angeles Microsoft Theater, ha visto premiare anche Billy Porter per la sua performance da protagonista in Pose. Un premio dai risvolti anche politici, visto che si tratta del primo premio ad un attore nero, dichiaratamente gay. Per lui ora, tutti si aspettano un Oscar:

“Ci sono voluti molti anni per vomitare tutto il marcio che mi era stato imposto di pensare sulla mia persona, e per metà ci avevo anche creduto, prima di poter camminare su questa terra come se avessi il diritto di esserci”, ha dichiarato Porter ricevendo il premio.

Jodie Comer ha invece ricevuto il premio come miglior attrice nella sezione commedia, per la sua performance in Killing Eve. Miglior attrice non protagonista è stata Alex Borstein per la sezione comedy. Miglior attore, nella stessa sezione, è stato Tony Shalhoub.

Migliore attrice per le miniserie è stata giudicata Michelle Williams, che ha voluto anche citare positivamente la Fox per aver adeguato il suo compenso a quello degli uomini. Nella sezione drammatica, la miglior attrice non protagonista è stata Julia Garder, mentre una menzione va fatta anche alla storia dei cinque afroamericani accusati ingiustamente di stupro nel 1989, e raccontati nella miniserie They See Us, sul caso. La storia ha visto premiato Jharrel Jerome come miglior attore protagonista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>