Italia’ s Got Talent: la prima semifinale, Federico Fattinger e Carmen Masola ce la fanno, non passa il piccolo Jacko

di Blogger Commenta

E’ andata in onda su Canale 5 la prima semifinale, in diretta, di Italia’ s Got Talent, i tre giudici Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scottti, con l’ aiuto del televoto hanno decretato i primi sei finalisti.

Ieri sera si sono esibiti i primi 18 dei 36 concorrenti che sono riusciti ad arrivare in semifinale, lunedì prossimo tocca all’ altro gruppo di 18, saranno scelti altri 6 concorrenti che approderanno alla finalissima di Italia’ s Got Talent.

Una scenografia spettacolare quella allestita nello studio 5 di Cinecittà a Roma, simpaticissima Geppy Cucciari impegnata alla conduzione di Italia’ s Got Talent, molto fuori dai canoni, decisamente molto più brillante di quella del più tradizionale Simone Annicchiarico, Gerry Scotti ha annunciato che il vincitore di Italia’ s Got Talent, a parte l’ orgoglio personale, intascherà il montepremi finale di 100.000 euro.

In concorrenti di Italia’ s got talent: si sono esibiti in tre sestine diverse, molto ha giocato l’ abbinamento, alcuni di loro, se inseriti in una diversa sestina si sarebbe guadagnati la finale, qualche tentennamento da parte dei giudici, indecisioni dovute proprio alla bravura di quasi tutti loro.

Nella prima sestina si guadagna il diritto di passare direttamente alla finale di Italia’ s got talent è Gabriella Compagnone ed il suo gruppo, che ha disegnato con molta originalità sulla sabbia la maternità. In ballottaggio il bravissimo e piccolo ballerino che imita Michael Jackson e Federico Fattinger, che a fatica passa in finale. A Rudy Zerbi non è piaciuto il secondo inedito, ritiene che si sia adagiato sugli allori del primo successo.

Nella seconda sestina passa Alfredo Marasco il chitarrista che ha eseguito l’ Adagio di Albinoni, Rudy Zerbi entra in polemica per l’ esecuzione, a suo dire, non particolarmente sentita, ma il televoto decide altrimenti. In ballottaggio finiscono Gli Improbabili e il mago che perde la testa Aldo Nicolini. E’ lui che arriva in finale, grazie all’ ultima parola di Gerry Scotti.

Si ritorna all’ abbinamento forse sbagliato, la terza sestina erano tutti bravissimi, il ballerino di hip hop, ad esempio, va in finale Carmen Masola, la cantante lirica passata nella puntata di dicembre, che si è esibita in un’ aria della Tosca molto ricercata. Il ballottaggio è fra il gruppo Regina, i Queen italiani, che hanno fedelmente interpretato “I want to break free” e i due giovanissimi Alberto Casadei e Federico Colli che suonano piano e violoncello.

Una decisione molto combattuta, meritavano entrambi la finale di Italia’ s Got Talent, Maria De Filippi, pur amando i Queen pensa che alle spalle del duo classico ci sono molti anni di studio e vanno premiati, Gerry Scotti, per mettere in difficoltà Rudy Zerbi, sceglie i due classici, l’ ex discografico decide che nel talent show c’ è già una rappresentanza del classico e dà il via libera ai Regina. Non senza polemiche del pubblico.

Arrivano, dunque, alla finale di Italia’ s Got Talent arrivano Gabriella Compagnone, Note di Sabbia, il cantautore Federico Fattinger, il mago che ‘perde la testa’ Aldo Nicolini, il chitarrista Alfredo Marasco, Carmen Masola e I Regina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>