The Voice of Italy 3: le novità tra i giudici

di Valeria Commenta

Dopo l’addio di Raffaella Carrà a The Voice of Italy, per dedicarsi al suo nuovo talent show Forte, Forte, Forte, è partito il toto-nomi su chi andrebbe a sostituire la Raffa nazionale.

Per quanti pensassero che Raffaella Carrà sia insostituibile, in effetti, la scelta è stata ardua. Non ci sarà soltanto una persona a prendere il posto di giudice di Raffaella Carrà al nuovo The Voice of Italy, bensì due. Sì avete capito bene, saranno due i giudici ad arrivare all’edizione numero tre del talent show di Rai2.

Stiamo parlando di Roby e Francesco Facchinetti. Padre e figlio occuperanno una poltrona di The Voice of Italy 3, accanto al resto del cast confermato: Noemi, Piero Pelù e J-Ax.

Dopo aver vagliato diverse proposte e dopo aver diffuso indiscrezioni su vari nomi, come quello di Costantino Della Gherardesca, Carla Bruni, Renzo Arbore oppure Albano, alla fine la scelta è ricaduta sulla famiglia Facchinetti.

L’esperienza dell’ex Pooh e quella con i talent show del figlio, hanno convinto i vertici di Rai2. Ricordiamo, infatti, che Francesco Facchinetti è stato il primo conduttore di X Factor, andato in onda proprio su Rai2, nonché di Star Academy, che ha conosciuto uno scarso successo.

Quella di “una poltrona per due” non è una novità tutta italiana, anche nelle edizioni straniere si è spesso avuta la poltrona “multipla”. Anche in Australia, Germania e Lituania è avvenuta la stessa cosa, e quest’anno l’esperienza dei gemelli Joel e Benji Madden andrà a ripetersi per The Voice of Australia. In Germania c’è stata la band The BossHoss, mentre in Lituania i coniugi Jurgis Didžiulis e Erica Jennings.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>