Grande Fratello 12, Valerio Pino querela Alessia Marcuzzi

di Blogger Commenta

Ed arriva anche la querela di Valerio Pino ad Alessa Marcuzzi. Era venuto fuori qualche giorno fa un servizio fotografico fatto da Luca di Tolla, concorrente del Grande Fratello 12, l’amante degli squali, per intenderci, gli scatti hot erano stati fatti per una rivista gay inglese, con lui c’era anche Valerio Pino, ex ballerino di Amici e, stando a quanto aveva dichiarato lo stesso ballerino, ex compagno di Ricky Martin. Le voci dicevano che il gieffino fosse gay e che avesse avuto una relazione con Valerio Pino, questo, secondo le indiscrezioni, era quello che aveva dichiarato l’ex defilippiano.

Le foto sono state mostrate nel corso dell’ultima diretta del Grande Fratello 12, Luca di Tolla si è molto infastidito, non tanto per le foto, quanto per le dichiarazioni circa una sua presunta omosessualità, preoccupato di quanto avrebbero potuto pensare i suoi familiari a casa, cane incluso. Non può certo smentire di aver scattato le foto ma, tiene molto a precisare, si trattava solo di lavoro, come fa qualsiasi modello o attore, recitava una parte. Alessia Marcuzzi ed Alfonso Signorini avevano puntato molto sulle dichiarazioni di Valerio Pino, Luca di Tolla chiudeva l’argomento certificando che il ballerino era in cerca di pubblicità.

In tutta questa vicenda interviene l’avvocato di Valerio Pino con una querela nei confronti di Alessia Marcuzzi: “Nella puntata andata in onda lunedì 7 novembre u.s. alle ore 21:00 su Canale 5, venivano più volte direttamente attribuite al Sig. Valerio Pino, affermazioni riguardanti una presunta relazione sentimentale con il partecipante del programma Sig. Luca Di Tolla, da parte della conduttrice Sig.ra Alessia Marcuzzi”.

L’avvocato insiste su due frasi pronunciate da Alessia Marcuzzi: “Valerio Pino ha detto che ha avuto una storia con te”, “prenditela con Valerio Pino” il vantaggio mediatico che avrebbe potuto ricavarne da tutta questa faccenda e la risposta che la conduttrice: “Volevo sentirti dire questo”, senza dare alcun diritto di replica.

La conclusione dell’avvocato è che vengano rettificate “nella prossima trasmissione in onda lunedì 14 p.v., sarà tutelato con apposita querela, di imminente presentazione, oltre che con azione civile tesa al risarcimento dei danni morali, patrimoniali, professionali, d’immagine dalla stessa cagionati”.