SuperQuark campione di ascolti al rientro in programmazione

di Valeria Commenta

La divulgazione scientifica curata da Piero Angela è alla portata di tutti tanto che anche in una serata difficile il programma RAI in questione risulta campione. Ecco gli ascolti che fanno pensare alla passione degli italiani per la scienza e all’importanza della divulgazione. 

È tornato un classico della programmazione estiva della Rai, «SuperQuark» di Piero Angela. La prima delle 8 puntate di quest’anno è stata vista da 2.611.000 spettatori (share 13,63%). Questo il dato secco fornito da Sorrisi&Canzoni che sul suo sito internet parla anche delle altre proposte RAI e Mediaset:

Parità di share, invece, tra Raitre e Canale 3. Il terzo canale ha proposto Speciale Chi L’Ha Visto (2.015.000, 10,35%) mentre l’ammiraglia Mediaset ha trasmesso Matrimoni e altre follie (2.039.000, 10,35%).

Le altre reti generaliste: Squadra Speciale Cobra 11 su Raidue (1.534.000, 7,49%), Mistero Adventure su Italia 1 (1.073.000, 6,25%), il film Return to sender su Rete 4 (972.000, 5,01%), La Gabbia – Open su La7 (668.000, 3,64%).

Ottimi gli ascolti di Omicidio in diretta su Rai Movie (610.000, 2,98%) e Oliver Twist su Iris (523.000, 2,78%) quasi ad inquadrare la fascia d’età del pubblico che ieri ha acceso la tv. Ma torniamo per un attimo al campione di giornata, ovvero SuperQuark. In questi mesi di pausa abbiamo assistito alla celebrazione non soltanto di Piero Angela ma anche di Alberto Angela considerato da più parti un vero e proprio sex symbol di quelli che hanno la testa ma anche il fisico per irretire le donne. Per dovere di cronaca e con l’aiuto di Wikipedia ricordiamo che

Superquark è un programma televisivo di divulgazione culturale, nato nel settembre 1995, ideato e condotto da Piero Angela, evoluzione della apprezzata trasmissione Quark.

Quanti di voi ne hanno vista almeno una puntata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>